Guadagnare online con un blog

 
 

Ormai, la tecnologia permette di fare tantissime cose e, tra queste, anche guadagnare online.

In questo articolo ti indicherò sei metodi per avere un ritorno economico sul web:

– creare un blog di nicchia: prende questo nome perché è un blog dedicato solo ad un pubblico specifico, che è interessato solo per quel determinato argomento, per esempio un blog dedicato solo ad un certo tipo di cucina (vegana, crudista, cottura a vapore), ai lavori manuali (decor, fai da te, giardinaggio) etc..

È importante distinguersi perché ti offre la possibilità di diffondere una tua passione ad un pubblico elevato, che ti ascolterà se sarai in grado di comunicare in maniera efficace con testi elaborati e fotografie originali.

 
Come monetizzare però attraverso un blog?

Queste sono le 6 strade che ti possono garantire un’entrata economica e ripagarsi delle spese iniziali per acquisto dominio, spazio, e tempo dedicato alla realizzazione del sito web.
Maggiori saranno le visite che sarai in grado di portare al tuo sito, maggiore saranno gli introiti.

Quello che puoi fare è:

  • iscriversi a Google Adsense: puoi pubblicizzare gli annunci di Google stesso, cosicché tutte le persone che ci cliccheranno ti porteranno una retribuzione economica;
  •  

  • annunci privati: puoi fare la stessa cosa, ma pubblicando annunci di aziende che ti contatteranno in privato perché interessate a ciò che porti sul blog;
  •  

  • annunci sponsorizzati: tu stesso scriverai ciò che le aziende ti chiederanno di fare, sponsorizzando o i loro prodotti, o le loro aziende;
  •  

  • vendere i propri prodotti: se parli di un determinato argomento, puoi vendere consigli specifici, come ad esempio, ricette di un piatto in particolare;
  •  

  • affiliazioni: in questo caso, se non possiedi prodotti da vendere, puoi affiliarti ad altri e promuoverli, in modo tale da ricevere soldi in cambio;
  •  

  • affiliate marketing: è simile a quanto scritto prima a riguardo delle affiliazioni. Anche qui, il metodo è estremamente semplice. Non devi per forza avere un sito web o un blog, ma grazie ai tuoi annunci, puoi sponsorizzare prodotti di altri, così da ricevere commissioni.

 
Se il tuo obbiettivo è monetizzare attraverso un blog per cominciare a guadagnare sin da subito devi, oltre a capire il settore al quale vuoi dedicarti, porti queste questioni:

– devi trovare il tuo programma di affiliazione, quindi, come vuoi lavorare, con chi vuoi lavorare e quali prodotti vuoi sponsorizzare;



– utilizzare tutti gli strumenti che internet marketing ti mette a disposizione (un esempio può essere promuovere prodotti di Amazon);

e-commerce: basterà trovare i marketplace per vendere i tuoi prodotti e fare pubblicità attraverso l’uso dei social. Ovviamente devi possedere già dei prodotti da vendere. In questo caso, quindi, li pubblicherai su questa piattaforma e le persone, solo tramite un click, acquisteranno ciò che hai messo in vendita, facendoti avere una retribuzione economica. Le piattaforme più utilizzate sono senza dubbio eBay e Amazon. Se invece il tuo obbiettivo è quello di costruire un vero e proprio negozio di e-commerce allora ti suggerisco di utilizzare una piattaforma che possa facilitarti la realizzazione, come ad esempio Shopify.

L’unica attenzione che dovrai porre, è la distinzione da oggetti fisici a quelli digitali. Nei primi, dovrai organizzarti bene con la spedizione e con il magazzino che ti fornisce i prodotti, per i secondi (corsi online per esempio) invece saranno già disponibili.

produttore digitale: simile all’e-commerce, è proprio questo qui. Se non vuoi crearti per forza un sito web o un blog per poter vendere i tuoi prodotti, basterà trovare piattaforme che lo faranno al posto tuo. L’unica cosa è che i tuoi prodotti dovranno essere solo digitali. Una piattaforma italiana conosciuta e che offre la possibilità di gestire i tuoi prodotti digitali è Lifelearning. Qui potrai pubblicare tranquillamente i tuoi prodotti digitali online (come i corsi online citati pocanzi) e le persone potranno acquistarli tranquillamente.

Ovviamente, dato che usufruirai di piattaforme che non sono le tue, ogni qualvolta che un tuo prodotto messo in vendita verrà acquistato, una parte dei soldi andrà al sito.

Ultima regola prima di iniziare: prevedi un tempo di almeno 6/8 mesi di solo lavoro. Dovrai investire una piccola somma e dedicare del tempo tutti i giorni per formarti, imparare questo nuovo lavoro facendo anche degli errori.

E’ del tutto normale non riuscire all’inizio ad avere molte visite.

Iscriviti ai webinar gratuiti per imparare a comunicare online, frequenta forum e gruppi privati su Facebook. Le risorse sono tantissime. Studia a fondo il tuo settore e poi se semini con la giusta cura otterrai i risultati voluti. Non demordere 🙂

 
 

Potrebbero interessarti anche...