Guadagnare dagli acquisti online tramite il sistema di cashback

 
 
cashback siti online
 

Il termine cashback letteralmente vuol dire “contanti indietro“. È una forma di acquisto che ti permette di avere restituita parte dei soldi che hai speso. Può essere considerata un’altra forma di guadagno per tutti coloro che vogliono tentare la strada del lavoro da casa. Cercherò di spiegarti meglio in che cosa consiste e come lo puoi attuare.

Cos’è il cashback e come funziona
Si tratta di un’idea ovviamente di stampo anglosassone che prevede forme di sconto più o meno consistenti per determinati tipi di acquisto. Solo che lo sconto non viene applicato subito, in fase di pagamento, ma solo in un secondo momento quando al cliente vengono restituiti parte dei soldi che sono stati spesi. Questa caratteristica non solo fa sentire i clienti particolarmente fieri dell’acquisto scontato effettuato ma dà anche la sensazione di realizzare un effettivo guadagno.
Come funziona esattamente il cashback?
Innanzitutto occorre che tu ti iscriva alle diverse piattaforme che permettono questa possibilità. Ce ne sono diverse e nel prossimo paragrafo ti illustrerò le principali e ti spiegherò come funzionano. Una volta effettuata la registrazione, puoi procedere ad fare shopping negli store che sono convenzionati e che, preventivamente, hanno stipulato degli accordi con la piattaforma. Per essere ancora più chiaro, la piattaforma porta ai siti di e-commerce nuovi clienti e, in cambio, i portali di vendita on line restituiscono parte dei soldi agli acquirenti, sempre attraverso la piattaforma. La piattaforma, a sua volta, trattiene una piccola percentuale di gestione per poi versare il resto al cliente. I clienti, a loro volta, hanno una sorta di salvadanaio virtuale dove si possono accumulare i soldi derivanti dagli acquisti effettuati. Una volta superata la soglia convenzionale di 40 euro, i soldi possono essere ritirati attraverso il proprio conto PayPal, assegno bancario oppure buoni acquisto di pari valore.

Sono tanti i prodotti che si possono acquistare tramite questo sistema e che prevedono forme di rimborso diverse. Ad esempio, tramite la piattaforma Bestshopping.it, uno dei leader del settore, è possibile ricevere un rimborso del 3% per ogni acquisto effettuato su Booking e del 5% per tutti gli acquisti di Zalando. Ma quali vantaggi puoi ricavare da questo sistema di shopping? È ovvio che non si tratta di un lavoro vero e proprio ma si può considerare una forma di risparmio. È più conveniente degli sconti tradizionali perché è attivo 24 ore su 24 tutti i giorni dell’anno e non solo nel periodo dei saldi e delle promozioni. Inoltre, il cashback può essere cumulato con le altre promozioni in corso. Ti consiglio di dedicarti a questa forma di attività se comunque gli sconti riguardano piattaforme che solitamente utilizzi per gli acquisti on line, altrimenti lascia perdere perché potresti impiegare anche molto tempo per raggiungere la fatidica soglia dei 40 euro.

 
Le principali piattaforme di cashback

Sono tante le piattaforme che puoi utilizzare per iniziare ad operare con il cashback ma voglio illustrarti le caratteristiche delle quattro più importanti che operano anche in Italia e sono molto affidabili per quanto riguarda pagamenti e sconti.

  • La prima della quale ti voglio parlare è Lyoness.com (www.lyoness.com/it). Questa piattaforma presenta oltre 80 mila aziende convenzionate e promette fino al 5% del totale speso. Permette di ottenere rimborsi sia per gli acquisti on line che per quelli effettuati nei negozi convenzionati. In questo caso occorre mostrare prima del pagamento la propria tessera per vedere il proprio salvadanaio virtuale crescere.

     
    lyoness come funziona
     



    Ovviamente per ottenere un account e la relativa tessera occorre prima registrarsi alla piattaforma ma l’operazione è molto semplice e richiede pochi e veloci passaggi. La soglia minima per ottenere il rimborso è di 10€, cifra facilmente raggiungibile perché i negozi convenzionati con questa piattaforma sono davvero tantissimi, sia on line che off line. Fanno parte della lista tutte le principali catene di negozi oltre che i più importanti store on line. Più acquisti si fanno e più punti si riescono ad accumulare. Una volta raggiunto il numero di punti sufficiente, è possibile aderire ai deals speciali che permettono un risparmio maggiore.

  •  

  • Bestshopping, come accennato prima, è un’altra piattaforma utilizzata da molti utenti per il cashback. Funziona come tutte le altre piattaforme, per cui occorre prima registrarsi e poi iniziare a fare acquisti. Ciò che contraddistingue questa piattaforma da tutte le altre, però, è la possibilità di fare acquisti davvero in tantissimi negozi diversi, sia on line che off line. Fanno parte di questo network e-commerce del settore come Eprice, Zalando, Sephora, Expedia, Zalando, Book

     
    bestshopping come funziona
     

    ing, Ebay e molto altro ancora. La percentuale di rimborso varia in base agli accordi raggiunti con lo store on line. Ad esempio, Italo prevede un rimborso dello 0.96% su ogni spesa effettuata mentre Groupon concede un rimborso dell’8,44%. Per ottenere il rimborso, in contanti o in buoni Amazon, occorre raggiungere la soglia dei 40€.

  •  

  • Un’altra piattaforma abbastanza nota è Dubli.com (https://dubli.com/it/it/). Anche questa piattaforma offre possibilità di cashback e le percentuali di rimborso sono più alte della media. Infatti, il rimborso di Groupon può arrivare addirittura al 10.4% ma non per tutti i deals. Nella lista degli store convenzionati con Dubli abbiamo, oltre ai più grandi e-commerce, anche nomi come Tim, Feltrinelli, Mondadori, Volotea e molto altro ancora.

     
    dubli come funziona
     

    La piattaforma prevede anche ulteriori promozioni, soprattutto se riesci a convincere anche altri amici ad aderire al cashback grazie alla formula Presenta un amico. La registrazione alla piattaforma è gratuita per i profili basic e premier mentre ha un costo di 91€ all’anno per i profili vip. I pagamenti vengono effettuati in 30/90 giorni al raggiungimento di una soglia minima di 25€ e possono essere effettuati tramite PayPal, Dwolla, Bitcoin e in molti altri modi che puoi consultare direttamente sul sito.

  •  

  • L’ultima piattaforma che voglio illustrarti è Ladycashback. Anche in questo caso l’iscrizione alla piattaforma è completamente gratuita e solo dopo aver effettuato il primo accesso è possibile iniziare a fare acquisti e cashback. Questa piattaforma è rivolta principalmente ad un pubblico femminile in quanto i siti di e-commerce presenti sono quelli preferiti dalle donne.

     
    ladycashback come funziona
     

    Può essere facilmente utilizzato anche attraverso la comoda app per smartphone e questo moltiplica le possibilità di utilizzo e di relativo guadagno. La piattaforma salda i rimborsi una volta che sono stati raggiunti almeno 25€ e il pagamento viene effettuato tramite bonifico bancario, per cui è necessario inserire le proprie coordinate bancarie. Anche qui è possibile moltiplicare i propri guadagni presentando un amico.

 

Potrebbero interessarti anche...