Diventare Mistress per lavorare come fetish girl




Gli uomini. Perché mai aspettarli, rincorrerli, assecondarli quando invece puoi averli ai tuoi piedi? Sì, letteralmente ai tuoi piedi. Come? Semplice, diventando una mistress. Non sai cosa significa? Te lo spieghiamo subito e, molto probabilmente, ci ringrazierai!


Mistress: cosa significa

Mistress è un termine inglese utilizzato nell’ambito delle relazioni erotiche feticiste, la cui più corretta traduzione è “dominatrice“. Indica quindi il ruolo assunto da una donna in una relazione di dominio con un uomo, per contro identificato con il termine inglese slave, in italiano “schiavo“. Parliamo quindi di pratiche erotiche o sessuali in cui due (o più) partner adulti e consenzienti traggono piacere dall’instaurare una relazione in cui il dominato si presta ad assecondare tutte le richieste del dominatore, in un rapporto basato sul disequilibrio di potere che consente al padrone, o meglio in questo caso alla padrona, di umiliare, punire, infliggere dolore e disporre del corpo dello schiavo. 

Allo stesso tempo, però, è anche lo schiavo a godere di questa sua condizione, realizzando le proprie fantasie più segrete, diventando passivo nel rapporto, letteralmente oggetto del piacere e del divertimento di una donna forte e perversa che lo controlla in tutto e per tutto. È per questo che l’uomo amante delle relazioni mistress/slave si presta ed anzi ricerca una padrona che lo coinvolga e lo guidi nei meandri di un piacere spinto e perverso.

Insomma, hai presente il fenomeno letterario e cinematografico della saga “50 sfumature di…”? Ecco l’idea è esattamente la stessa, ma il ruolo di Mister Grey, anzi Mistress Grey è interpretato dalla donna mentre all’uomo è riservato il ruolo di… Anastasia! E non ti preoccupare, non ti serve essere ricca, possedere un elicottero e nemmeno avere un fisico da fotomodella, quanto piuttosto avere polso fermo, capacità di comandare ed una mente fantasiosa che sappia coinvolgere il partner in questo gioco di ruolo.


Fare la mistress come lavoro

Diventare mistress però richiede alcuni cambiamenti al tuo normale modo di fare. Occorre quindi un po’ di impegno e applicazione iniziale prima che l’istinto da dominatrice che è in te e che hai tenuto sopito per diverso tempo esca in tutta la sua potenza. Iniziamo dai primi piccoli particolari: decidi tu quando, dove e come ci si incontra sulla base dei tuoi impegni e delle tue esigenze. Guai a lui se si permette di invitarti ad uscire! Chi comanda ora sei tu.

L’abbigliamento poi è fondamentale per far capire chi comanda: nell’immaginario più comune la mistress è completamente vestita in pelle, stivali alti con tacco altissimo e rigorosamente con il frustino in mano. Può essere utile, divertente ma non necessario.

Le fantasie sono molte, dalla donna in carriera, alla comune casalinga, alla gerarca militare. Ma anche un normale abbigliamento da sera che faccia trasparire aggressività e decisione potranno essere sufficienti. Dopotutto potresti anche decidere di essere mistress tutto il giorno e non soltanto nell’intimità!

Il rapporto mistress/slave è anche il viatico per l’esplorazione delle perversioni del singolo o della coppia. Il gioco di ruolo si arricchisce così di innumerevoli sfaccettature che percorrono l’intera gamma di pratiche sessuali per così dire “particolari” che la fantasia può proporre all’uomo ed alla donna. I travestimenti, il roleplay, i feticci intesi come adorazione di una particolare parte del corpo, diversa dai genitali, o di particolari tipi di indumenti della dominatrice sono all’ordine del giorno tra gli amanti del genere. 


Fetish girl: non solo feticismo dei piedi

La perversione più diffusa riguarda l’adorazione verso i piedi della donna dominatrice che non solo possono essere utilizzati per la stimolazione dei genitali ma che possono anche diventare oggetto di eccitazione a sé stante, con pratiche dedicate come l’annusare o il leccare il piede della donna, sino al più etereo “shoeplay“, gioco per cui l’uomo si eccita osservando la donna che fa dondolare la scarpa o la ciabatta sul suo piede.



I giochi più estremi invece riguardano l’umiliazione e il dolore. In questo caso il padrone, ma anche lo schiavo – ricorda che si tratta di giochi fra persone consapevoli e consenzienti – provano piacere nell’infliggere dolore il primo e nel provare dolore il secondo, attraverso frustate, morsetti, schiaffi e calci.

A ciò si possono aggiungere anche giochi che coinvolgono le più basse funzioni corporali, come l’urinare addosso allo schiavo o altri giochi che coinvolgono gli escrementi del padrone, noti come “giochi dannunziani“, dalla leggenda di dubbia veridicità secondo cui il celebre poeta Gabriele D’Annunzio provasse un perverso piacere nel guardare le sue amanti defecare.

Il mondo delle mistress è quindi un emisfero nascosto del piacere, che attira gli uomini più di quanto si pensi che e può allargare gli orizzonti di una coppia o perché no, favorire gli incontri per la formazione di nuove intriganti coppie.

Che tu sia a Milano, Roma o Napoli, per farti trovare in Italia da potenziali ammiratori di Mistress al giorno d’oggi non sono più i giornali locali il primo e potente mezzo di diffusione pubblicitaria.

E’ il web ad essere lo strumento numero uno, efficace per pubblicizzarti o per clienti che vogliono cercare Fetish Girl.

Dimentica i siti con gli annunci “AAA” o “xxx”; oggi se vuoi trasformare le tue prestazioni in una seria attività, dovrai essere in grado di promuoverti nei migliori dei modi, riuscendo a soddisfare la voglia di essere contattata non solo con due righe di testo eccitanti. Inserisci foto, pubblica piccoli dettagli di te stessa per poi offrire privatamente i dettagli più erotici.

La privacy è importante per cui in un profilo visitabile da qualsiasi persona, puoi decidere tu cosa far vedere e cosa nascondere. Utilizza un nome di fantasia, un Nick Name coinvolgente e sfrutta le piattaforme migliori per accedere ad un pubblico numeroso a tutte le ore.

Siti di Mistress

I siti di mistress solitamente fanno parte di un più ampio genere, quello delle ragazze camgirl. Ragazze in vendita ad esempio accomuna diverse categorie ed interessi.
Prova per esempio ad entrare nel sito e cercare “Mistress”. Ti compariranno una serie di nomi di ragazze con questo nome, appunto per sottolineare la loro peculiarità.
Nelle informazioni personali puoi inserire cosa ti piace. E’ qui che dai un primo tratto delle tue caratteristiche. Se sei una vera ragazza Fetish non potrai non inserire termini come BDSM, Travestimento, Schiavo o Padrone.
Invoglia e chiarisci cosa ti piace fare e otterrai nuove possibilità di conquistare qualcuno in cerca di qualche pratica Fetish.

Livejasmin

Altra piattaforma interessante per mostrare i tuoi show direttamente da casa!

Entrando nella Categoria Fetish troverai diverse ragazze vestite in modo eccitante con pantaloni neri in pelle attillati e fruste in mano. Puoi inserirti o differenziarti da loro per trovare un’altra categoria di clienti, che magari cercano la casalinga o la classica vicina di casa dei loro sogni.

Ti lascio il collegamento per iscriverti, oppure entra nel sito per capire quali fetish girl trovare e vedere le foto, i loro modi di esprimersi e di interagire col pubblico. ->

Potrebbero interessarti anche...