Diventare Professional Organizer

È una figura professionale che si sta diffondendo sempre di più negli ultimi anni e sono sempre di più le persone che ci si affidano. Di cosa stiamo parlando? Del Professional Organizer.

Se hai bisogno di mettere a posto una stanza, un armadio, una libreria o qualsiasi altra cosa, questa figura può fare al caso tuo.

In seguito potrai vedere nello specifico cosa fa e come funziona il lavoro di professionista dell’organizzazione.


Cosa fa un Professional Organizer

Per alcune persone mantenere tutto in ordine può rappresentare una vera impresa, per altre invece può diventare un vero e proprio lavoro. La figura del professional Organizer è nata proprio per renderti la vita più facile ed aiutarti ad organizzare ed ottimizzare al meglio i tuoi spazi. È un lavoro nuovo in Italia mentre all’estero è ormai presente da anni.

In particolare questa figura si occupa di riorganizzare in modo razionale intere aree di una casa, come ad esempio una stanza o un garage, ma anche studi, ambienti di lavoro fino ad arrivare a riorganizzare anche spazi piccoli come cassetti o librerie.


Come funziona questo lavoro

Solitamente quando contatti un professionista dell’organizzazione si fissa un appuntamento, privato o pubblico, in cui cercherà di comprendere il tuo profilo per capire come muoversi al meglio e quale piano di azione adottare.

In questa fase ti suggerirà i temi e i metodi per raggiungere l’obiettivo e stabilirà un preventivo, sulla base ovviamente della mole di lavoro che il professionista si troverà davanti.

Il sopralluogo può avvenire o direttamente nel luogo interessato oppure può essere una consulenza a distanza, ad esempio tramite piattaforme come Skype.

In questa fase propedeutica è dunque importante valutare le esigenze del cliente e le sue abitudini di vita; in questi casi solitamente gli vengono vengono poste delle domande riguardanti l’utilizzo degli spazi, della gestione del proprio tempo, dei risultati da raggiungere e altro.

In ultimo bisognerà stabilire anche i tempi da proporre per il progetto, cercando di capire anche quanto tempo sei disposto ad impiegare.


Quando contattare un Professional Organizer

Contattare un professional Organizer può essere una scelta saggia se impieghi troppo tempo ad esempio nel cercare i vestiti nel tuo armadio disordinato oppure se il disordine in casa è talmente tanto che non sai da dove iniziare per rimediare.

Inoltre può essere un servizio molto utile anche in caso di trasloco, ideale quindi per ottimizzare il numero degli scatoloni e renderlo più semplice.
Ma puoi contattare un Professional Organizer se pur non essendo disordinato in generale, non riesci comunque a dedicare il tempo necessario per la tua casa o il tuo ambiente lavorativo.




Vantaggi dell’affidarsi ad un Professional Organizer

Con l’aiuto di un buon Professional Organizer potrai sicuramente ottenere numerosi benefici. A partire ad esempio dalla possibilità di mantenere l’ordine anche dopo aver effettuato il lavoro, risparmiando in questo modo un tempo notevole anche nelle settimane successive.

Sarà possibile liberarsi di inutili cianfrusaglie ingombranti che non usavi più da tempo e una volta tornato a casa potrai finalmente trovare un ambiente più accogliente, dove tutto è al proprio posto.


Come diventare Professional Organizer

Per iniziare a fare questa professione bisogna indubbiamente avere una serie di requisiti. Oltre all’abilità di base, cioè quella organizzativa, bisogna infatti avere anche buone capacità comunicative ed empatiche.

Non è necessario avere un titolo di studio particolare anche se ci sono numerosi corsi di formazione sia online che dal vivo che ti permettono di approfondire questo lavoro.

Una volta iniziata la professione è necessario avere una buona rete di clienti. In questo caso è fondamentale quindi farsi conoscere e utilizzare mezzi come i social network o siti web che possono aiutarti ad aumentare la propria rete di contatti. Google My Business è la piattaforma consigliata per farsi trovare e trovare nuovi contatti e ti permette di realizzare un mini sito gratuito dove poter indicare le attività che svolgi, i tuoi riferimenti e le tue esperienze.

Il metodo Marie Kondo rappresenta la “Bibbia” per chi fa di questa abilità una professione. Il suo libro ha avuto un successo tale da diventare un must have tra coloro che vogliono fare economia domestica e imparare a combattere il disordine con un metodo infallibile.

Se ti senti pronto/a per questa nuova attività, comincia subito a fare qualche piccola esperienza, prima di tutto sull’armadio di casa e successivamente nelle case di amici e conoscenti. Una buona pratica è essenziale per iniziare. Successivamente potrai dedicare il tuo tempo per migliorare quello degli altri; un lavoro che porta soddisfazioni e può essere molto impegnativo ma allo stesso tempo remunerativo.

Potrebbero interessarti anche...